Serra Idroponica di Sandemetrio

La serra idroponica di Sandemetrio

L’opificio erboristico Sandemetrio lavora costantemente sull’innovazione non solo per essere al passo con i tempi, ma per anticipare quello che avverrà in futuro.

La nostra è una realtà dinamica per vocazione del suo fondatore, l’imprenditore Giuseppe Maria Ricchiuto, lui, così come ogni responsabile di settore, spende parte del suo tempo per la ricerca di tecniche innovative e sperimentali, al fine di migliorare quello che è il fulcro della produzione Sandemetrio: l’agricoltura biologica.

Negli ultimi mesi la nostra azienda è impegnata in un importante progetto dedicato alla coltivazione idroponica.

Si tratta di una particolare tecnica agraria che permette la coltivazione delle piante fuori suolo, senza terra, e con l’ausilio della sola acqua nella quale vengono sciolte sostanze nutritive.

La terra è sostituita da un substrato inerte, come argilla espansa, fibra di cocco, lana di roccia, zeolite, le radici delle piante sono immerse nel flusso della soluzione fatta di acqua e sostanze nutritive.

Sandemetrio sta sperimentando la coltivazione idroponica creando una parete verticale all’interno della struttura aziendale e delle Green Farms in cui saranno prodotte alcune specie di piante scelte e selezionate dal team interno di Ricerca e Sviluppo.

Uno dei più grandi vantaggi delle coltivazioni idroponiche è nella riduzione del consumo idrico, soprattutto grazie ai sistemi chiusi che recuperano la soluzione nutritiva non utilizzata dalle piante e la riciclano.

Con questi sistemi si può avere un risparmio di acqua fino all’80-90%, rispetto alla coltivazione tradizionale su suolo. La riduzione degli sprechi e delle perdite di acqua e di nutrienti, porta conseguentemente a un minor impatto ambientale.

Sperimentando la tecnica idroponica il dr. Ricchiuto si pone l’obiettivo di poter coltivare in qualsiasi luogo e condizione, all’aperto o al chiuso, in orizzontale o in verticale, in spazi molto grandi o molto piccoli, nelle cantine o sui tetti. Un sogno che non si discosta molto dal progetto degli Sky Greens, soluzione verde urbana che contrasta la cementificazione.

Il progetto è ancora sperimentale, ad oggi non esiste ancora un vero e proprio certificato bio per le coltivazioni fuori suolo, ma al momento abbiamo la nostra produzione di insalata idroponica che il dr. Ricchiuto accoglie volentieri sulla sua tavola.

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi! Continuate a seguirci.